Parma è una città deliziosa, ricca di storia, arte, cultura e con una tradizione enogastronomica da leccarsi i baffi.

Un weekend può essere un’ottima opportunità per iniziare a conoscere la capitale della food valley italiana e perché no, pianificare eventuali ritorni e magari visite anche nella sua splendida provincia, che spazia dagli Appennini al Po.

Un weekend perfetto a Parma passa per l’esplorazione del centro storico, prezioso gioiello dell’architettura romanica. da non lasciarsi sfuggire:

  • piazza Duomo, con la cattedrale, il Battistero dell’Antelami e il palazzo del Vescovado. Inoltre il Duomo custodisce due importanti opere d’arte come “la Deposizione” dell’Antelami e la cupola affrescata dal Correggio
  • la galleria nazionale, ospitata all’interno del Palazzo della Pilotta, con tutti i suoi quadri di prestigio e l’affascinante Teatro Farnese, realizzato completamente in legno
  • La camera di San Paolo con gli affreschi del Correggio e la chiesa della Steccata con gli affreschi del Parmigianino
  • il Parco Ducale, per uno spuntino e un momento di relax
  • il Teatro Regio, tempio della lirica italiana
  • un giro di shopping nel centro storico e un aperitivo in Piazza Garibaldi
  • la visita ad una delle mostre di arte contemporanea organizzate periodicamente all’interno del Palazzo del Governatore
  • un pranzo con un panino con il pesto di cavallo, sfiziosità tutta parmigiana
  • una cena a base di prodotti tipici parmigiani: affettati misti (dal crudo alla spalla cotta al culatello al salame di felino), torta fritta, parmigianio reggiano, tortelli d’erbetta, anolini, rosa di Parma, bolliti ecc….
  • shopping enogastronomico per fare razzia dei prodotti tipici.

E la voglia di tornare a Parma non vi lascerà più!