Claudio Parmiggiani è uno dei nomi protagonisti dell’attuale panorama artistico italiano ed internazionale, pur essendo da anni lontano da scene, interviste e vita pubblica… o forse proprio per questo.

Parma dedica a Parmiggiani un’esposizione importante e di valore dal titolo “Naufragio con spettatore”, visitabile fino al 16 gennaio 2011 nelle sale del Palazzo del Governatore e nella Chiesa di San Marcellino.

Tra i maggiori protagonisti del panorama artistico internazionale, Claudio Parmiggiani è un artista raro, che si è volutamente esiliato dalla scena artistica e con il suo silenzio e la sua assenza ha affermato una forte moralità e una forte autorità critica.

Il suo linguaggio indipendente, lontano da gruppi e correnti è assolutamente personale ma nello stesso tempo universale. Si tratta di un artista raro anche perché non è facile avere la possibilità di vedere le sue opere, che spesso lui decide di mostrare singolarmente e solo in luoghi che possano essere in sintonia con il suo sentire.

Per questo la mostra di Parma si può considerare un evento eccezionale: la chiesa di San Marcellino, spazio dimenticato della città, viene recuperata dall’esposizione e diventa teatro delle opere di Parmiggiani. Il Palazzo del Governatore ospita invece una ventina di opere, una per stanza, per dare forza solitaria ad ogni opera.

Questo itinerario, da un luogo all’altro, da un incontro all’altro, come una deambulazione meditativa, è l’autentica forma della mostra, così concepita dal suo curatore, Sylvain Amic.

La mostra è visitabile da mercoledì a domenica con orario continuato dalle 10 alle 19 (ultimo ingresso ore 18,30).
Sarà chiusa il 25 dicembre e il 1 gennaio. Per informazioni su dove dormire a Parma visitate il sito di Inchotels>>